Mini trasferta osservativa cometaria – 16 marzo 2013

cometMcNaught

Mini trasferta cometaria per osservare la C/2011 L4 Panstarrs   - a  Monte Faito ( Vico Equense – Na )   16 marzo 2013    Luogo: Monte Faito ( Vico Equense – Na )   -presso il Belvedere di piazzale dei Capi nei pressi dell’omonimo Bar. 

( Realizzata !  )

appuntamento alle 17,15  nel piazzale della Circumvesuviana di Vico Equense, partenza per le 17,30 per il Faito.

COME ARRIVARE:  da Napoli  uscita A3 Castellammare di Stabia, proseguire per SS145 della penisola sorrentina, per  6 km e uscire per Vico Equense, dopo 1 km  si arriva nel piazzale della Circum,  dopodichè si proseguirà per la piazza principale della cittadina (fontana con delfini) proseguire diritto, poi a sinistra seguendo indicazioni per M.te Faito , dopo 5o mt si arriva all’incrocio ( di fronte Gigino Pizza a metro) svoltare a destra e salire in direzione M.te Faito.  Via Raffaele Bosco. Proseguire sempre in salita e diritto per  6-7 km passando per le frazioni montane di Vico fino oltre Moiano ( la più alta) si prosegue in salita per la  ”Via Nuova M.Faito”  per circa 3 km e si arriva al centro sportivo del Faito , proseguire e poco dopo, all’incrocio con la tonda, salire a destra in direzione Funivia , belveder e Rai way; fare altri 500mt e si arriva ad un incrocio che è appunto il piazzale de Capi, parcheggiare e a destra troverete il bar del belvedere.

OSSERVABILITA’:

Per le osservazioni si ha bisogno di un orizzonte libero fino a pochi gradi , come può esserlo quello marino a W necessario per l’osservazione della C/2011 L4 , e la finestra osservativa è veramente breve :

Il giorno 16 marzo 2013 potremo osservarla  poco dopo il tramonto tra le 18:35 , con altezza minore di 12 gradi al Crepuscolo Nautico ( Sole a 6 gradi sotto l’orizzonte ) ,   e le 19:20  (altezza 3,5 gradi con cielo buio).

Al  13/3/2013 ,  la magnitudine stimata della cometa è di circa 1 magn  !

 

Percorso della cometa C/2011 L4
 Parametri orbitali:
Epoch 2012-Mar-20 (JD 2456006.5)
Afelio : sconosciuto
Perielio 0.30161 au (q)
Semiasse Maggiore : sconosciuto
Eccentricità: 1.000087
Periodo orbitale: ~106000 anni 
Inclinatione: 84.199°
Ultimo perielio 10 Marzo 2013
Prossimo perielio: sconosciuto

 per Informazioni: catapano_a@astrocampania.it  333 5839001

a cura di Antonio Catapano, Germano De Simone, Giacomo Gargiulo, Mimmo Reggio,  Marco Fiorenza, Ernesto Guido

FOTO DELLA SERATA

Cometa C2001 L4 – Antonio Catapano – M.te Faito (Na) – 16/03/2013 ore 19::10
Canon Eos 50D – Orion 80ED on mount Orion Eq-G – 4 pose da 30 sec ( Elaboraz. Ernesto Guido)

 

Elaborazioni a cura di Mauro Facchini (Oss.Cavezzo) .Alcune tecniche di elaborazione classiche, tra cui i falsi colori e le isofote (linee che collegano in un’immagine tutti i punti a pari luminosità o che sono colpiti da un’uguale luminosità) e altre elaborazioni specifiche per le chiome cometarie. In particolare si nota l’RWM (Radial Weighted Model), un algoritmo che estrae i valori dei pixel nell’intorno della chioma, da essi sottrae il valore del fondo cielo e quindi moltiplica il risultato per la distanza cometocentrica (la distanza dal fotocentro della cometa). Infine ricostruisce pixel per pixel l’immagine della cometa utilizzando questi nuovi valori.

 

Foto  elaborazione di tutte le 28 pose per un tot. di 420 Sec

http://galleria.astrocampania.it/link.png

Cometa C/2011 L4 Antonio Catapano somma di 28 pose per 420sec

pubblicazione prestigioso sito Universetoday.com

http://www.universetoday.com/100793/a-weekend-of-comet-panstarrs-spectacular-images-and-videos/

 

Foto panoramiche e di ambiente 

Foto di gruppo, panoramiche e del cielo 16/ 03/2013 monte Faito (Na) di A.Catapano

Antonio Catapano

 

RESOCONTO della  serata   di  A.Catapano

Ciao a tutti, la mini-trasferta cometaria al monte Faito è stata bellissima, breve ma intensa in tutto ahano partecipato una quindicina di persone ,  la strada anche se innevata ci ha consentito di salire a  quota 1030 presso il belvedere e poterci godere più di uno spettacolo  tramonto rubino , cielo fantastico con cometa visibilissima da  cercatori e binocoli.

In un primo momento pensavamo di posizionarci lungo la strada a quota 730, ma sentito Giacomo Vanacore del Bar al Faito che ci rassicurava sulle condizioni della strada abbiamo optato per la cima, da dove si gode una visione a 360 su tutto il golfo di  Napoli da Punta Campanella a Capo Miseno. con W centrato in mezzo al mare.
Il tramonto con Sole rosso Rubino evidenziava un poco di bruma  molto bassa sul golfo , che più tardi è quasi scomparsa, la visibiltà  era eccellente e la brezza contribuiva a rendere l’aria secca .

Ho assemblato la mia attrezzatura consistente in montatura Eq-G con un Orion 80Ed e reflex Canon , Giacomo Gargiuloi erano armato di Meade  Etx 70 , Germano De Simone di Cadiottrico da 80mm su treppiede , Mimmo Reggio di binocolone 25×100 su treppiede , Ernesto Guido e Franco  Coccia di 2 binocoli 10×50 con treppiede .
Inoltre i 4 amici di Mimmo (Salvatore, Angela, Francesca, Paola)  , oltre che Giacomo Vanacore del bar  con figlia e nipote + 2 curiosi stanziali , il tutto ha animato la  trasferta come una manifestazione pubblica.

Inizio con osservazioni  Luna e Giove a seguire ricerca della cometa che non è apparsa subito ma  intorno alle 18:45, trovata dal mitico Franco Coccia .

Osservazione  cometaria dalle 18:45 alle 19:25 .

Ripresa dalle 19:08 alle 19:24 con :
Canon Eos50D , Orion 80 Ed , mount Orion Atlas E-q-G
molte foto sono a Iso 800 , vari tempi da 10 sec e le più  luminose 30sec ma con un poco di mosso stellare

A seguire un occhio alle Pleaidi M45 , M42 nebulosa di Orione , Ammasso M41 e poi via per una cioccolata calda (offerta dal bar) ottima per ristorarci dal  freddo pungente mentre ci godevamo uno scoppiettante camino .

Antonio Catapano




Articoli (forse) correlati:

Lascia un Commento