Prima trasferta osservativa del 2013

OrioneGemelliToroPic

Prima trasferta del 2013 , 5 gennaio monte Paipoe come inizio niente male, anzi…

I soliti quattro cavalieri senza macchia e senza paura con la sola prospettiva di avere un ottimo cielo e di trascorrere una serata all”insegna della più semplice e  pura osservazione astronomica….
presto fatto…la soluzione si chiama Paipo, una zona incontaminata con un cielo discretamente buio per le osservazioni e vantaggiosamente vicino per tutti gli astrofili della zona Castellammare-Costiera-Napoli.
Presenti sabato 5 Gennaio il sottoscritto con un “misero” rifrattorino da 5cm di diametro, Giacomo col suo C9, Marco con un newton da 200mm e Franco coccia con un paio di binocoli 7X50.

Panorama dal monte Paipo , Penisola Sorrentina vista dal versante Sud del golfo di Salerno
Seeing ottimo (Pickering sui 9 – 10!!!), stelle affatto scintillanti :)
Ha iniziato Marco con la carrellata di oggetti peculiari e semisconosciuti, osservati attentamente sotto la sua guida da vero astrofilo preparato e navigato  nonostante la sua giovane età; numerosissimi oggetti puntati manualmente, cose da far impallidire un Gemini System di seconda generazione :)
L’oggetto, tra le tante sigle, che ricordo facilmente anche perchè riconosciuto con nome proprio è stat la nebulosa “Elmo di Thor”; per tutti gli altri posso solo far riferimento al data base di nome Marco :D  …chiedete a lui.
Col mio piccolo strumento ho potuto osservare un Giove da manuale, immagini secchissime e contrastate con la visione delle due classiche bande equatoriali più quella temperata settentrionale; molto soddisfatto del piccoletto. Altro oggetto puntato è stata la arcinota Nebulosa di Orione.
Giacomo ha iniziato il suo percorso fotografico con una fiammante Canon EOS 600D con la quale ha tirato fuori una spettacolare immagine della sopra citata nebulosa oltre che ad un filmato della cometa Linear K5…. cose che fino a pochi giorni fa avremmo solamente sognato di fare.
Con l’aiuto di Franco e dei suoi binocoli siamo riusciti a identificare la zona dove transitava la cometina :)
Che dire, una serata che difficilmente si ripeterà viste le condizioni meteo non sempre favorevoli in Gennaio.
Spero che si possa tenere un’altra serata nel mese di Febbraio così da continuare il 2013 all’insegna del cielo buio…cosa che l’anno precedente ci ha negato per gran parte della sua durata.
 
A presto
Germano, Giacomo, Marco e Franco.
 
 

Le coordinate del posto osservativo sono (in decimale da Google maps - earth) : N 40.62691 – E 14.52235

Indicazioni stradali per Mt. Paipo
- Da  Napoli: A3 direzione Salerno uscita C/mare di Stabia;
- imboccare dritto il raccordo autostradale, dopo 3 km sul cavalcavia proseguire a Sinistra;
- direzione Penisola sorrentina – Gragnano;
- dopo 1 km e subito dopo una galleria con curva uscire a Gragnano;
- proseguire dall’uscita dritto per 300 mt fino all’incrocio e svoltare a destra per la statale di Agerola;
- proseguire sempre dritto per 12 km , si attraversa il paese di Pimonte , dopo altri 7-8 km si arriva ad una lunga galleria dove all’uscita siete ad Agerola, arriveremo dopo 100 mt ad una curva con  spiazzo dove c’è il ”Bar  da Nicola” (**)

- a questo punto non proseguire per la strada principale ma  imboccare la stradina in salita a destra che è la strada che ci porterà in montagna.

-proseguire sempre  diritto lungo questa strada  per circa 3 km  e si giungerà ad un belvedere con l’altare di una madonnina , la postazione osservativa è a 30 mt alla fine della strada asflaltata

———

 Ulteriori informazioni riguardanti le nostre Trasferte Osservative al seguente link: Trasferte Osservative

Previsione meteo:




Articoli (forse) correlati:

Lascia un Commento