T-JAPAN OR 4mm 6mm

T-JAPAN OR 4mm e 6mm

GLI OCULARI:
Gli oculari OR T-Japan erano venduti in Italia col marchio Unitron, infatti talvolta sono noti come “Ortoscopici Unitron”, ma a dispetto del loro nome sono oculari giapponesi. Gli appassionati sanno come va un oculare ortoscopico, cioè benissimo.
Io ho provato il 6mm e il 4mm, e il loro vero difetto non è tanto l’estrazione (semi-proibitiva solo nel caso del 4mm) ma quanto il campo apparente, che si ferma a circa 40°, fastidiosi più che altro nell’osservazione lunare, non certo per i dischettini planetari di Giove/Saturno/Marte/Venere, genere di osservazioni nelle quali questi oculari spadroneggiano senza riserve.

Sono semplicissimi, quasi spartani, ma dall’ottimo contrasto e temperatura di colore, correttissimi sempre e con ogni oggetto, e anche carini da vedersi. Personalmente li preferisco ai “colleghi” Vixen, ma si tratta di mere preferenze personali.

Almeno uno nella vostra valigetta dovreste averlo come oculare “no compromise” per visuale planetario. Usati si trovano a circa 35€, ottimo rapporto prezzo/prestazioni al contrario dei Baader Genuine Ortho. Nessun problema con le Barlow, anzi.

PRO:
- contrasto
- correzione
- rapporto qulità/prezzo

CONTRO:
- estrazione “difficile” nelle cortissime focali
- campo piccino

DATI RILEVATI (4mm):
- Peso: trascurabile
- Campo apparente: 39.9° (39.8°)
- Field stop: 5mm (3mm)
- Estrazione: N.D.

Test eseguito da Mirko Capuano ( http://mkastropage.altervista.org/ )




Articoli (forse) correlati: