La Notte dei Desideri 12 agosto 2022 – evento in Osservatorio su prenotazione

L’Osservatorio Astronomico Salvatore Di Giacomo e AstroCampania in collaborazione col Comune di Agerola  presentano :  “La Notte dei desideri”   12 agosto 2022  dalle ore 20:05.

Serata su prenotazione con osservazioni delle “perseidi”, le stelle cadenti di S.Lorenzo che sfrecciano nel cielo estivo , potrete osservare ai telescopi gli ammassi stellari della via lattea e il pianeta Saturno, partecipare allo spettacolo al Planetario

 La serata si svolge nell’ambito del Festival dell’Alta Costiera Amalfitana.

A disposizione dei partecipanti i telescopi e gli esperti divulgatori dell’associazione che guideranno le osservazioni e gli spettacoli al Planetario, inoltre:  racconti sui miti delle costellazioni.

Foto dell’evento

PARTECIPAZIONE

La visita sarà guidata e organizzata per un numero limitato di persone e su vari turni:

L’evento prevede una visita differenziata : solo osservazioni ai telescopi o compresa di spettacolo al Planetario;

è obbligatorio prenotare !

 

PRENOTAZIONE  solo osservazioni  

per la Visita guidata  solo osservazioni   ore 20:45  /   ore 21:20  /   ore 22:25   vai alla pagina: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-notte-dei-desideri-evento-in-osservatorio-astronomico-396421255647

( per prenotare andare in alto a Destra sul pulsante REGISTRATI )

 

PRENOTAZIONE  spettacolo al Planetario e osservazioni

per la Visita guidata  con Planetario     ore 20:05    /   ore 21:15    vai alla pagina: https://osservatorio.astrocampania.it/negozio/

 per eventuale orario extra  ore 22:10   ( chiedere a divulgazione@astrocampania.it )

( il contributo richiesto è di 8 € per la visita completa di spettacolo al Planetario e osservazioni al telescopio)

Per le visite comprensive di accesso al PLANETARIO  è richiesto l’uso della Mascherina Ffp2

 

DOVE:

L’evento si svolgerà presso L’Osservatorio Astronomico Salvatore Di Giacomo ad Agerola, nel parco della Colonia Montana in Via S. Di Giacomo, 7b  (San Lazzaro)   dove siamo

Visualizza dov’è l’osservatorio astronomico in questa mappa

INFO: Per ulteriori informazioni potete scrivere a :  divulgazione@astrocampania.it     indicando Nome, numero persone

 

CONDIZIONI OSSERVATIVE del 2022 per le meteore Perseidi :

Questo sciame di meteore sono originate dalla cometa Swift-Tuttle, sono brillanti e persistenti. La zona da cui appaiono arrivare, detto  radiante, è visibile per tutta la notte, raggiunge la maggiore altezza sull’orizzonte all’inizio del crepuscolo mattutino a oltre 65 gradi di altezza.
 

PREVISIONI
Quest’anno l’osservazione si preannuncia poco favorevole per la presenza del “fastidio” della luminosità della Luna piena che sorgerà dopo le 22 , bisogna osservare comunque il cielo lontano da centri abitati e luci cittadine, con una volta celeste decisamente scura sarà l’ideale per scorgere anche le meteore dalle scie più deboli. Il nostro consiglio è quello di seguire il fenomeno nelle ore più tarde della notte, soffermandosi sulle regioni a nord est del cielo, in direzione della costellazione di Perseo.

Il maggior numero di meterore Perseidi dovrebbe essere osservabile  dopo la mezzanotte del 12 agosto,  alcuni modelli previsionali prevedono una picco da oltre 100 meteore per ora (sotto cieli bui e lontani da inquinamento luminoso) ,  ma anche le notti tra il 10 e il 15 saranno adatte per le osservazioni delle meteore di S.Lorenzo.

Comunque già dal 11/8 in prima serata il numero delle meteore dovrebbe essere abbastanza rilevante, quando nella zona tra le costellazioni del Perseo e di Cassiopea, da cui le scie luminose sembrano irradiarsi,  sarà alto pochi gradi sopra l’orizzonte, fino alle prime luci dell’alba.  In queste “condizioni ideali” con il radiante sempre sopra le nostre teste e con il cielo completamente buio (e senza Luna) in prossimità della massima attività potremmo attenderci di vedere all’incirca 1-2 Perseidi al minuto, ovviamente questo numero risulterà tanto minore quanto più basso si troverà il radiante rispetto all’orizzonte.

Quindi, occhi ben puntati in alto verso Nord-Est, per trovare la costellazione di Perseo, compresa tra Andromeda e il pentagono dell’Auriga. Una volta individuato il punto giusto, rivolgere lo sguardo un po’ più a Est o Ovest per godersi lo spettacolo delle veloci e lunghe scie luminose.

 

A disposizione dei partecipanti i telescopi e gli esperti dell’associazione che li guideranno durante le osservazioni

 

Coordinamento: Antonio Catapano  

Staff:   Alfonso Noschese, Antonio Vecchione, Anna Schiappa, Marianna Fusco, Emilia Malinconico, Giovanni Pepe, Franco Coccia  (gruppo divulgazione e didattica di AstroCampania)