La Notte delle Stelle al monte Faito 10 agosto 2022

AstroCampania (sez. Stabia penisola sorrentina), in collaborazione con il Bar del Belvedere di G.Vanacore al monte Faito presentano :  
La Notte delle Stelle  10 agosto 2022  dalle ore 20:30  al belvedere in Piazzale dei Capi 1,  Monte Faito,  Vico Equense (Na)
Serata pubblica con osservazioni delle “perseidi”, le stelle cadenti di S.Lorenzo, dove tra lo sfrecciare delle meteore potrete osservare ai telescopi i pianeti giganti  Saturno e  Giove, i meravigliosi amassi stellari della Via Lattea e la Luna

L’evento si svolgerà tempo meteo permettendo.

Saremo sulla splendida terrazza del belvedere (di Giacomo Vanacore), e potrete gustare ottimi panini e piatti presso il Bar
Pagina FB  Bar Belvedere al monte Faito

 FOTO PANORAMICHE DAL BELVEDERE DI FAITO

Immagine intestazione per il sito

Per maggiori Informazioni:
scrivete una email a:  divulgazione@astrocampania.it   
oppure telefonare al BAR 081 879 30 44 ( Vanacore Giacomo )
Sito Internet del Bar Belvedere al monte Faito
Pagina FB  Bar Belvedere al monte Faito

L’evento si svolgerà tempo meteo permettendo.

COME ARRIVARE
uscita A3 Castellammare di Stabia, proseguire per penisola sorrentina, uscire a Vico Equense, una volta in piazza (fontana con delfini) proseguire diritto , poi a sinistra seguendo indicazioni per M.te Faito , dopo 50 mt si arriva all’incrocio (di fronte Università della Pizza, pizza a metro) svoltare a destra e salire per via S.Bosco e proseguire in direzione m.te Faito  attraversando le frazioni montane di Vico, una volta arrivati al centro sportivo quasi in cima , proseguire per 200 mt fino all’incrocio con la tonda, salire a destra in direzione Funivia , Belvedere e Rai Way,  dopo 500mt di salita si arriva al piazzale de Capi,  parcheggiare poco prima o verso il bar che si trova sulla sinistra verso il Belvedere.

Il Belvedere del Monte Faito è una splendida terrazza su tutto il golfo di Napoli vista dalla montagna più alta dei monti Lattari che si trova tra Castellammare di Stabia e Vico Equense.
L’indirizzo esatto è Piazzale dei Capi 1, Vico Equense , ad  un’altezza di 1000 mt s.l.m.

COORDINATE geografiche

coordinate decimali  per   piazzale dei Capi, 1  – Vico Equense :  40.6682638   ,  14.470758
COME ARRIVARE:
da Napoli : uscita A3 Castellammare di Stabia, proseguire per penisola sorrentina, uscire per Vico Equense.
A Vico, una volta in piazza (fontana con delfini) , proseguire diritto, poi a sinistra seguendo indicazioni per M.te Faito ,
dopo 50 mt si arriva all’incrocio ( di fronte c’è l’Università della Pizza a metro) svoltare a destra Via R.Bosco , che prende la direzione Monte Faito SS269.
Proseguire sempre in diritto per circa 10 km. e passando per le frazioni montane di Vico :  Bonea,  Sant’Andrea e Moiano, e proseguire per la strada montana SS2691 per altri 8 km .
Si arriverà alle prime baite montane e poco dopo si arriva  al “Centro Sportivo Luigi Torino” e poco dopo , all’incrocio con la tonda col pino al centro, salire a sinistra in direzione Funivia – Belvedere – Rai way.
Salire per altri 500mt, si arriva ad un incrocio con tonda che è il piazzale de Capi
Parcheggiare  parcheggiare poco prima o verso il bar che si trova sulla sinistra verso il Belvedere.

 

 Mappe
     
 
BAR del BELVEDERE
https://www.facebook.com/pages/Bar-Belvedere-Monte-Faito/218812834808289
tel.081 8793044
Il bar del belvedere è una bella e accogliente baita montana e c’è la possibilità di poter avere ottimi panini, piatti tipici e bevande calde 

( per chi volesse pernottare, a 50mt può rivolgersi a l’hotel S.Angelo per camere e ristorante):  http://www.santangelofaito.it/    )

 

CONDIZIONI OSSERVATIVE del 2022 per le meteore Perseidi :

Questo sciame di meteore sono originate dalla cometa Swift-Tuttle, sono brillanti e persistenti. La zona da cui appaiono arrivare, detto  radiante, è visibile per tutta la notte, raggiunge la maggiore altezza sull’orizzonte all’inizio del crepuscolo mattutino a oltre 65 gradi di altezza.
 

PREVISIONI
Quest’anno l’osservazione si preannuncia poco favorevole per la presenza del “fastidio” della luminosità della Luna piena che sorgerà dopo le 22 , bisogna osservare comunque il cielo lontano da centri abitati e luci cittadine, con una volta celeste decisamente scura sarà l’ideale per scorgere anche le meteore dalle scie più deboli. Il nostro consiglio è quello di seguire il fenomeno nelle ore più tarde della notte, soffermandosi sulle regioni a nord est del cielo, in direzione della costellazione di Perseo.

Il maggior numero di meterore Perseidi dovrebbe essere osservabile  dopo la mezzanotte del 12 agosto,  alcuni modelli previsionali prevedono una picco da oltre 100 meteore per ora (sotto cieli bui e lontani da inquinamento luminoso) ,  ma anche le notti tra il 10 e il 15 saranno adatte per le osservazioni delle meteore di S.Lorenzo.

Comunque già dal 11/8 in prima serata il numero delle meteore dovrebbe essere abbastanza rilevante, quando nella zona tra le costellazioni del Perseo e di Cassiopea, da cui le scie luminose sembrano irradiarsi,  sarà alto pochi gradi sopra l’orizzonte, fino alle prime luci dell’alba.  In queste “condizioni ideali” con il radiante sempre sopra le nostre teste e con il cielo completamente buio (e senza Luna) in prossimità della massima attività potremmo attenderci di vedere all’incirca 1-2 Perseidi al minuto, ovviamente questo numero risulterà tanto minore quanto più basso si troverà il radiante rispetto all’orizzonte.

Quindi, occhi ben puntati in alto verso Nord-Est, per trovare la costellazione di Perseo, compresa tra Andromeda e il pentagono dell’Auriga. Una volta individuato il punto giusto, rivolgere lo sguardo un po’ più a Est o Ovest per godersi lo spettacolo delle veloci e lunghe scie luminose.

 

Coordinatore Antonio Catapano

staff : Giovanni Perna, Raffaele Castellano, Giovanni Pepe, Emilia Malinconico

(sez. Stabia penisola sorrentina)