Osservare la Luna piena

Luna Piena

Cari amici di AstroCampania, questo è un invito all’osservazione del nostro satellite naturale, e vorrei iniziare in modo cadenzato a darvi delle indicazioni sulle formazioni lunari interessanti da osservare di volta in volta, cosi’ che anche chi è alle prime armi possa semplicemente capire cosa è possibile osservare e a stimolare chi è già avvezzo alle osservazioni lunari.

Oggi, 17 feb 2011, è Luna Piena quindi si trova in opposizione al Sole e ci mostra tutta la superficie rivolta verso la Terra illuminata, per via della alta inclinazione della luce solare incidente sulla superficie non osserviamo il contrasto ombra/luce per poter apprezzare le diverse formazioni lunari , ma possiamo cogliere dei particolari che sono in
queste condizioni di luce ci appaiono che sono le “raggiere” intorno ai crateri più recenti , causate dalle ejecta dei detriti al momento della formazione del cratere e che si distribuiscono anche per svariate migliaia di Km.

1) Raggiera del cratere Thyco a Sud della Luna che arrivano verso a Est fino al mare Nectaris e verso Nord Ovest fino al
mare Humorum

2) Raggiera di Keplero dalle ore 19,15 in poi si potrà osservare sull’orizzonte Est ad un’altezza di circa 25 gradi

Sieti invitati ad osservare anche con un semplice binocolo , queste enormi strutture , mentre gli astrofotografi possono fare delle belle riprese a campo largo al fuoco diretto dei loro telescopi.

Visualizza mappa

Visualizza mappa:

Buone osservazioni e buone riprese
Antonio Catapano




Articoli (forse) correlati: