Luna al settimo giorno

Monti Caucaso

LUNA AL  SETTIMO GIORNO
Cosa osservare, a cura di Antonio Catapano

DOVE: osservare  dopo il tramonto al meridiano SUD
FASE:  primo quarto
ETA‘: 7 gg

FORMAZIONI CONSIGLIATE:
Possiamo ora vedere i mari che vanno dal bordo Est fino al terminatore dell’alba lunare: il MARE CRISIUM, FECOUNDITATIS, TRANQUILLITATIS, SERENITATIS, NECTARIS.

Terminatore lunare al settimo giorno

Terminatore lunare al settimo giorno

Mentre la parte Sud evidenzia gli altopiani  con gli innumerevoli CRATERI a partire dagli interessanti : MAUROLYCUS in piena luce, il grande circo di STOFLER  che ha il bordo Sud Est cancellato da  FARADAY.

Più a nord ALIACENSIS in parte oscurato,  il gruppo HERACLITUS con la sua strana forma, LICETUS e CUVIER.

Ancora salendo a Nord  tra il  MARE TRANQUILLITATIS e il MARE VAPORUM ancora nascosto a metà le interessantissime: RIMA ARIADEUS e verso il terminatore RIMA HYGINUS  che è un Graben che si diparte dal cratere omonimo posto al centro di due segmenti posti a 130 gradi e dove lungo il percorso si osservano dei minuscoli craterini.
Ancora più a Nord nel Mare Tranquillitatis  il cratenino LINNE’ circondato da un alone di ejecta luminoso, e a Nord Ovest i MONTI CAUCASO , e appena più a Ovest inizia a comparire il Mar Imbrium e il CRATERE CASSINI dal fondo particolarissimo, appena visibile .
Infine a Nord il MARE FRIGORIS dove spicca a Sud il CRATERE ARISTOTELES.

RISORSE

Rima Hyginus

Rima Hyginus Raffaele Castellano - Strumento: C11 f/10 Toucam Pro 2 Filtro Ir Ripresa: 250/600 frames Luogo: Vico Equense Data: 16/04/2005

Monti Caucaso e Alpi

Monti Caucaso e Alpi - foto di Luca D'Avino

SCHEDA OSSERVATIVA CRATERE ARTISTOTELES

Antonio Catapano
catapano_a@astrocampania.it




Articoli (forse) correlati: