Archivio Categoria: Crateri

Cratere Copernico

luna-scheda

Scheda osservativa Cratere “COPERNICO

Copernico prende il suo nome dal famoso astronomo vissuto tra il 1473 ed il 1543 e fondatore della moderna astronomia.  Copernicus ha  un diametro di 95 km  (età 800 milioni di anni ) ed è un cratere  giovane si capisce dal fatto che ha pareti alte terrazzate e integre , e sono visibili chiaramente le ejecta , ha una raggiera molto estesa e regolare, possiamo notare anche le coltri di materiale espulso dal grande impatto e riversato sotto forma di detriti nei dintorni delle pareti esterne.

Scheda cratere Theofilus

Cratere theofilus

Scheda osservativa

Cratere “Theofilus”

Theofilus  è un cratere intitolato da van Langren a San Teofilo teologo egiziano, fanatico avversario del paganesimo e responsabile della distruzione della biblioteca di Alessandria.

Scheda cratere Aristoteles

Cratere Aristotele

Scheda osservativa “Aristoteles”

Aristoteles, è un cratere intitolato dal Riccioli nel 1651 al grande filosofo greco Aristotele che può essere considerato il creatore della logica (sillogismi).

Scheda cratere Archimedes

Zona Cratere  Archimede

Scheda osservativa “ARCHIMEDES”

Archimedes, nome assegnato dal Riccioli nel 1651 in onore del  famosissimo matematico e fisico siracusano autore, tra le tante, della teoria della leva.

Programma Crateri

Sezione Luna
Programma Crateri

Il programma osservativo ha lo scopo raccogliere osservazioni e riprese fotografiche delle formazioni crateriche della superficie lunare e creare un archivio accessibile a tutti gli astrofili.

Programma osservativo e di catalogazione Crateri

Sia i “mari” che gli “altopiani” sono costellati da una miriade di impatti meteorici denominati “crateri”, essi sono delle strutture circolari a fondo piatto e dai bordi in rilievo, dal diametro da 1 cm a 100 km, mentre i bacini da impatto fino a 240 km sono detti “circhi” e possono essere profondi fino a 5 km.