Notte delle Stelle 10 agosto 2014 – monte Faito

meteoros-shower-610x388

AstroCampania associazione ( sez. Stabia-penisola Sorrentina)

in collaborazione con il bar del Belvedere al monte Faito di G.Vanacore    Presentano :

La Notte delle Stelle  10 agosto 2014 dalle ore 20:30 al belvedere in Piazzale dei Capi 1, Monte Faito, Vico Equense (Na)

Serata pubblica con osservazioni delle “perseidi” le stelle cadenti di S.Lorenzo,  della Luna , del pianeta Saturno e delle meravigliose stelle del cielo estivo.

Notte Stelle Faito 2014

 

A vostra disposizione i telescopi e gli esperti dell’associazione che vi guideranno durante le osservazioni

Tramonto prima delle osservazioni

 

FOTO DELLE PRECEDENTI EDIZIONI

Foto delle precedenti edizioni

 CONDIZIONI OSSERVATIVE del 2013 per le meteore Perseidi :

Questo sciame di meteore sono originate dalla cometa Swift-Tuttle, sono brillanti e persistenti. Il radiante (zona da cui appaiono arrivare) è visibile per tutta la notte, raggiunge la maggiore altezza sull’orizzonte all’inizio del crepuscolo mattutino a oltre +65 gradi. La notte del 12/13 agosto di maggiore attività quest’anno sarà sfavorevole alla osservazione, data la presenza del disturbo lunare dalle 23:30 in poi.

Quest’anno per le Perseidi si prevede una apparizione poco favorevole, dato che ci sarà il plenilunio il 10 agosto, a ridosso quindi del periodo di massima attività atteso per le ore notturne tra il 12 e 13 agosto. Il maggior numero di Perseidi dovrebbe essere osservabile poco dopo le ore 2 del 13 agosto, ma purtroppo la Luna, ancora abbastanza brillante, inizierà a disturbare col suo chiarore già dalle ore 23:30 circa del 12 agosto. 

Comunque in prima serata il numero delle meteore dovrebbe essere abbastanza rilevante, quando nella zona tra le costellazioni del Perseo e di Cassiopeia da cui le scie luminose sembrano irradiarsi (radiante),  sarà alto pochi gradi sopra l’orizzonte, fino alle prime luci dell’alba.
Nelle condizioni ideali con il radiante sempre sopra le nostre teste e con il cielo completamente buio (e senza Luna) 
in prossimità della massima attività potremmo attenderci di vedere all’incirca 1-2 Perseidi al minuto, ma purtroppo questo numero risulterà tanto minore quanto più basso si troverà il radiante rispetto all’orizzonte.

  FOTO PANORAMICHE

Panorama dal monte Faito

 

Panorama dal belvedere del Faito

COME ARRIVARE:

da Napoli : uscita A3 Castellammare di Stabia, proseguire per penisola sorrentina, uscire per Vico Equense, una volta in piazza (fontana con delfini) proseguire diritto , poi a sinistra seguendo indicazioni per M.te Faito , dopo 5o mt si arriva all’incrocio ( di fronte Gigino Pizza a metro) svoltare a destra e salire in direzione M.te Faito.  Proseguire sempre in salita e diritto per  6-7 km passando per le frazioni montane di Vico, una volta arrivati al centro sportivo proseguire e poco dopo ,all’incrocio con la tonda, salire a destra in direzione Funivia , belveder e Rai way; fare altri 500mt e si arriva ad un incrocio che è appunto il piazzale de Capi, parcheggiare e a destra troverete il bar del belvedere.

per maggiori Informazioni:

catapano_a@astrocampania.it   

BAR 081 879 30 44 ( Giacomo )

a cura di Antonio Catapano, Giacomo Gargiulo, Mimmo Reggio,  Marco Fiorenza

RESOCONTO e  foto della serata

Ieri sera, 10 agosto 2014, come ogni anno si è tenuto il consueto appuntamento con “La Notte delle Stelle” sul Monte Faito, presso la terrazza sul mare del Bar Belvedere di Giacomo Vanacore. Presenti Giacomo Gargiulo, Mimmo Reggio, Ciro Mascolo con la moglie Carmela, che anche quest’anno ci ha deliziato con le sue graffe, ed il sottoscritto.

Il cielo è stato limpido e terso per tutta la serata e, rispetto agli altri anni, abbiamo potuto godere di un clima molto mite e di una quasi totale assenza di vento, cosa assai rara sul belvedere del Faito. L’umidità è stata molto contenuta ed il seeing è stato discreto, peccato solo per la Luna piena, la superluna, che ha illuminato il cielo a giorno, limitando moltissimo le osservazioni al telescopio e la visibilità delle Perseidi.

 Le postazioni osservative erano tre: il mio 80ED su CG5 ed il binocolone 25×100 di Mimmo, cui si è aggiunto anche un newton 150/750 su EQ3 di un ospite. Purtroppo Giacomo, che aveva portato con se il C9.25, ha dovuto dare forfait a causa di problemi alla montatura e si è visto costretto a smontare tutto.

 La partecipazione del pubblico è stata imponente; più di 200/250 persone, tra cui moltissimi bambini, si sono susseguite ad intervalli regolari tra le 20,30 e le 00,15… e quando abbiamo cominciato a smontare, c’erano ancora persone che arrivavano e che volevano osservare.

Il protagonista assoluto della serata è stato Saturno con il suo satellite Titano su cui ci siamo trattenuti per circa due ore e che ha riscosso il solito immenso successo. Successivamente abbiamo osservato la Luna, Alcor e Mizar, l’Ammasso Globulare di Ercole M13 e la Galassia di Andromeda M31.

Le Perseidi visibili sono state poche e sporadiche, non più di cinque o sei, di cui un paio molto luminose ed appariscenti.

 Un ringraziamento a tutti i partecipanti: Giacomo, Mimmo, Ciro, Carmela, gli amici di Mimmo e Giacomo Vanacore.

Al prossimo anno

 Marco Fiorenza

FOTO della SERATA

 




Articoli (forse) correlati:

Lascia un Commento